Amelia: accordo con il Comune su Tari e addizionale Irpef

Lunedì 6 marzo 2017 è stata siglata tra i sindacati pensionati Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil ed il Comune di Amelia, nella figura della sindaca Laura Pernazza, una Piattaforma di Intesa nell’ambito della Contrattazione Sociale, frutto di un confronto proficuo tra l’Amministrazione Comunale e le organizzazioni sindacali dei pensionati, teso ad affrontare le reali esigenze della popolazione anziana e dei ceti più deboli.

I punti dell’intesa, che saranno inquadrati nel bilancio preventivo dell’Amministrazione Amerina, da presentare entro marzo 2017, prevedono:

  • impegno continuo a combattere l’evasione fiscale;

  • agevolazione sulla Tari per sgravare del 50% il pagamento del tributo a tutte quelle famiglie con ISEE al di sotto di € 6.500, prevedendo un aumento da 7.500 a 10.000 euro dei fondi di bilancio per quanto sopra;

  • aumento della fascia di esenzione dell’addizionale IRPEF Comunale che passa dagli attuali 10.000,00 €. A 10.500,00 €.;

  • inalterati i servizi a domanda individuale (mensa scolastica, asilo nido, trasporto scolastico) e possibile rateizzazione degli arretrati fino a 24 mesi;

  • avvio del progetto di nuova Casa della Salute, allo scopo di fornire all’utente qualsiasi prestazione un ambito sanitario extra-ospedaliera. Il Comune di Amelia si impegna a prevedere il trasporto pubblico locale per gli anziani;

  • convocazione di un Consiglio Comunale con la presenza dell’Assessore Regionale alla Sanità e del Direttore Generale ASL2 sulla tematica della Sanità ed in particolare sul nuovo Ospedale territoriale;

  • adozione di strumenti utili a combattere il fenomeno crescente della ludopatia.

Le organizzazioni sindacali dei pensionati esprimono il proprio apprezzamento nel vedere accolte la gran parte delle istanze da loro rappresentate.

Le OO.SS.

Terni li, 09.03.2017

Comunicati stampa, News cgil Terni, Notizie SPI