Anche a Foligno “L’Italia sono anch’io”

Si è costituito il Comitato Territoriale di Foligno: L’Italia sono anch’io – siamo tutti cittadini senza alcuna discriminazione.

Il comitato, già presente in altre parti di Italia, è nato per affermare il principio dell’uguaglianza tra le persone e per promuovere una campagna per i diritti di cittadinanza e il diritto di voto per le persone di origine straniera, nella convinzione che esercitare la cittadinanza significhi innanzitutto avere la possibilità di partecipare alla vita e alle scelte della comunità di cui si fa parte. A questo scopo, domani, sabato 5 novembre 2011, alle ore 16.30, presso la Sala Italo Fittaioli (già Sala della Corte), ci sarà la presentazione delle due seguenti proposte di legge: 1) cittadinanza ai bambini e alle bambine nati in Italia da genitori di origine straniera 2) diritto di voto alle amministrative per le persone di origine straniera regolarmente residenti.

Interverranno Piero Soldini, responsabile nazionale Area Immigrazione della Cgil, e Andrea Gerli, giornalista Sky e membro della Segreteria di Libera Umbria.

All’iniziativa, che avrà il patrocinio del Comune di Foligno, hanno dato la loro adesione: Cgil Camera del Lavoro di Foligno; Libera Umbria – Presidio di Foligno; ass. Casa dei Popoli; Emergency Foligno; Al Islamiya per l’educazione e la comunicazione; Alternativa-mente; Comunità di Sant’Egidio; ass. ChiaroScuro; Ilirida (ass. Albanesi di Macedonia).

Ufficio stampa Cgil Umbria
www.cgilumbria.it
news