Ast: 4 ore di sciopero per la sicurezza

Il tema degli infortuni mortali sul lavoro continua purtroppo ad essere centrale nel Paese e gli accadimenti degli ultimi giorni ne sono la triste testimonianza. Molte, troppe questioni ancora non vanno nella giusta direzione. Le coscienze sciaguratamente non sono ancora state scosse a sufficienza e troppo spesso inevitabilmente si perpetrano comportamenti e atteggiamenti che amplificano situazioni già di per sé complicate e pericolose, rappresentando il venir meno del buon senso e del rispetto sacrosanto della vita e del lavoro.

Gli strumenti a disposizione, principalmente legislativi, vanno sempre più potenziati e resi convergenti sull’obiettivo comune, il rispetto di quanto già è in essere va perseguito con maggiore condivisione e sostegno, l’oggetto del contendere non deve, a nostro avviso, prevedere in alcun modo sconti.

Le RSU di AST rimarcano l’impegno e la partecipazione, con tutto quanto hanno a disposizione, all’obiettivo comune di concentrare sempre più il confronto sulla prevenzione, sulla proposta e sulla più totale chiarezza di gestione e soluzione delle problematiche presenti.

Aziende come AST non devono avere scampo su elementi di questa natura, non devono avere libertà di concedersi tempi troppo lunghi per svolgere azioni di analisi e di deliberazione delle decisioni.

Avremmo inoltre interesse a comprendere cosa pensano e cosa stanno facendo gli Organismi Istituzionali deputati al controllo.

Le RSU di AST, nella drammatica concomitanza delle onoranze funebri del nostro amico e collega Gianluca Menichino, proclamano ulteriori 4 ore di sciopero, per il giorno 24 gennaio dalle ore 10.00 alle ore 14.00 per tutti i Lavoratori di Acciai Speciali Terni.

Terni, 19 Gennaio 2018

Le RSU FIM FIOM UILM FISMIC UGL di AST

Comunicati stampa, News cgil Terni, Notizie Fiom