Elezioni Rsu: tre risultati importanti per la Cgil

Poste italiane Umbria: ottimo risultato per la Scl Cgil

Il 13 e 14 Novembre, si sono svolte anche in Umbria le elezioni per il rinnovo della rappresentanza sindacale di Poste Italiane SpA.

La consultazione elettorale, scontando con ogni probabilità l’effetto della contrazione della base occupazionale, ha fatto registrare un lieve calo dei votanti, che tuttavia si sono attestati all’84,85% della Unità Produttiva di Perugia ed all’87,60% della Unità produttiva di Terni.

I dati, confermano quindi pienamente che quando ai lavoratori viene data la possibilità di esprimere liberamente il proprio voto, che sia per scegliere i propri rappresentanti o per esprimersi su piattaforme e accordi, i livelli di partecipazione che si raggiungono sono sempre di assoluto rilievo; un bel segnale, in questi tempi in cui la democrazia partecipata è messa in discussione da preoccupanti fenomeni di astensione.

Il risultato delle elezioni in Umbria, è per la scrivente Organizzazione di grande soddisfazione, dal momento che le nostre liste hanno raccolto complessivamente un significativo 25% in più di voti rispetto al dato complessivo degli iscritti, confermando il ruolo e la rappresentatività di SLC-CGIL quale seconda Organizzazione Sindacale in Poste Italiane, in Umbria come a livello nazionale.

Un risultato che è anche di buon auspicio per il futuro, considerata la complessità dei processi di ristrutturazione che attendono i lavoratori di Poste Italiane a partire dai prossimi mesi, sia per quanto riguarda il comparto Servizi Postali che quello Mercato Privati, rispetto ai quali la nostra Organizzazione sarà in campo per mantenere l’unicità dell’azienda e contrastare ogni possibile forma di spezzettamento organizzativo, condizione ineludibile per una efficace tutela dei livelli occupazionali.

La Segreteria Regionale SLC-CGIL Umbria, ringrazia vivamente tutti i nostri candidati, i componenti dei seggi elettorali e delle Commissioni elettorali per la disponibilità offerta al servizio di tutti i lavoratori postali, ai quali va ovviamente un ringraziamento, altrettanto sentito e non di circostanza, per aver contribuito al significativo risultato elettorale delle nostre liste.

 

16 novembre 2012
Il Segretario Generale SLC-CGIL Umbria
Corrado Corradetti

Al Briccialdi vince la Flc Cgil

Si sono svolte dal 7 al 9 novembre scorsi, le elezioni suppletive per il rinnovo della Rsu dell’Istituto Superiore di Studi Musicali G. Briccialdi di Terni. La Flc Cgil ha ottenuto circa il 40% delle preferenze ed è stato l’unico sindacato a superare il quorum necessario per l’attribuzione del seggio, eleggendo Silvia Paparelli nella Rsu e riconfermandosi come primo sindacato all’interno dell’istituto.

“Una soddisfazione che premia il lavoro fatto dalla Cgil in questi anni rispetto ai problemi che gravano sull’istituto, soprattutto dovuti alla cronica mancanza di fondi da parte dello Stato – commenta Tommaso Dionisi, segretario generale della Flc-Cgil di Terni – ora il nostro impegno, come primo sindacato all’interno dell’istituto, sarà quello di proseguire nell’azione di sensibilizzazione anche delle istituzioni locali, affinché questa importante realtà dell’alta formazione musicale in Umbria abbia il dovuto riconoscimento e, soprattutto, affinché si creino le condizioni per poter proseguire la sua attività formativa”.

16 novembre 2012
Ufficio stampa Cgil Umbria
 

Risultato bulgaro per la Filctem Cgil al Sii di Terni

Il 13 novembre si sono svolte le elezioni dei rappresentanti dei lavoratori del Servizio idrico integrato (Sii), con un risultato estremamente positivo per la Filctem Cgil di Terni, che ha visto l’elezione dei tre suoi candidati con l’85% delle preferenze ottenute dai lavoratori aventi diritto al voto.
Un risultato  che premia l’impegno messo in campo in questi anni sia dalle Rsu, sia  dalla Filctem Cgil, teso a tutelare la totalità degli interessi dei lavoratori dell’azienda.

16 novembre 2012
Segreteria Filctem Cgil Terni
Comunicati stampa, Notizie Filctem, Notizie Flc, Notizie SLC