Gas-Acqua: riuscitissimo lo sciopero per il contratto

Riuscitissimo lo sciopero generale del settore acqua-gas, proclamato dai sindacati Filctem-Cgil, Femca-Cisl, Uiltec-Uil per protestare contro il mancato rinnovo del contratto di lavoro 2013-2015. Fonti sindacali parlano di astensione dal lavoro oltre l’80% in tutte le 600 imprese del settore.

Cortei e manifestazioni a Genova e Milano. Forte e combattiva la manifestazione nazionale odierna a Roma (presenti un migliaio di lavoratori) davanti la sede della Federutility-Confservizi. “Ora le imprese non hanno più alibi – commenta soddisfatto per i risultati della sciopero Gabriele Valeri, segretario nazionale Filctem-Cgil -; vanno immediatamente riprese le trattative, rimosso l’atteggiamento dilatorio e inconcludente delle controparti e firmato il contratto di lavoro, fermo al palo da troppo tempo”.

 

Roma, 17 dicembre 2013

Comunicati stampa, Notizie Filctem