L’Italia sono anch’io: anche l’Umbria si mobilita

Su tutto il territorio nazionale stanno nascendo nuove realtà legate al progetto del comitato promotore “L’Italia sono anch’io – siamo tutti cittadini senza alcuna discriminazione”.

Il comitato è nato per affermare il principio dell’uguaglianza tra le persone e per promuovere una campagna per i diritti di cittadinanza e il diritto al voto per le persone di origine straniera, nella convinzione che esercitare la cittadinanza significhi innanzitutto avere la possibilità di partecipare alla vita e alle scelte della comunità di cui si fa parte.

Il comitato sostiene, tramite la raccolta delle firme, la presentazione delle due seguenti proposte di legge: 1- cittadinanza ai bambini e alle bambine nati in Italia da genitori di origine straniera; 2- diritto di voto alle amministrative per le persone di origine straniera regolarmente residenti.

Per raggiungere questi obiettivi le due proposte di legge di iniziativa popolare debbono raccogliere 50 mila firme entro la fine di febbraio 2012. Ci sono oltre cento città al lavoro con altrettanti comitati e migliaia di volontari che stanno raccogliendo firme.

Anche l’Umbria sta partecipando attivamente al progetto, sono infatti già nati tre comitati locali a Foligno, Città di Castello e Gualdo Tadino.

news, News cgil Perugia, slide