Nidil Cgil Perugia: la diretta web del congresso

Lunedì 10 marzo presso l’Istituto Alberghiero di Assisi si tiene il II CONGRESSO DEL NIDIL CGIL DI PERUGIA.

Segui la diretta streaming su questo sito e sulla nostra pagina facebook  ( https://www.facebook.com/nidilcgil.perugia ).

LA DIRETTA

  • Ore 10.00: accoglienza ospiti e delegati.
  • Ore 10.10: iniziano i lavori del II Congresso Nidil Provinciale di Perugia
  • Ore 10.15: Massimo Fraolo eletto Presidente dell’Assemblea

  • Ore 10.15: i lavori continuano con la proiezione del filmato “Il resto è silenzio”
  • Ore 10.20:  il filmato mette in evidenza la condizione di precarietà con cui i giovani si confrontano quotidianamente
  • Ore 10.25: il filmato prosegue , con degli spezzoni tratti da film che toccano il tema del lavoro precario, con particolare riferimento all’attività nei call center ma anche alla situazione che porta persone non più giovani a perdere il lavoro
  • Ore 10.35 : riprendono i lavori con il saluto di Bianca Maria Tagliaferri – Dirigente Scolastico dell’Istituto Alberghiero
  • Ore 10.35: Il dirigente scolastico evidenzia come l’Italia sia cambiata in questi anni passando da un mondo di speranza ad un mondo dove le certezze sono sempre minori; “non possiamo nella realtà in cui viviamo perdere la speranza avendo il dovere di lavorare per un futuro migliore per i giovani ma più in generale per tutte le generazioni ed il Sindacato in questo processo riveste e dovrà rivestire un ruolo importante”.
  • Ore 10.45: inizia la Relazione introduttiva del Segretario Generale uscente Patrizia Venturini

Patrizia nella sua relazione inizia con un percorso storico della vita sociale, politica e sindacale degli ultimi decenni, tocca i temi del pareggio di bilancio in costituzione, della lotta alle mafie, parla di democrazia, democrazia dei lavoratori nei luoghi di lavoro, dei cittadini nelle scelte, dei consumatori, la democrazia vista come trasparenza e strumento di controllo.

nella relazione non poteva mancare l’Europa e l’apertura dei mercati economici ai quali deve corrispondere una uguale apertura di diritti e tutele dei lavoratori.

Si passa poi al tema del lavoro, lo squilibrio nella ripartizione della ricchezza è individuato come uno dei motivi della crisi; crisi  nata per la leggenda che fosse il denaro a produrre denaro e non  il lavoro a produrre ricchezza, che ha portato ha definire il lavoro non più come  quello rappresentato dal primo articolo della Costituzione ed individuare i  lavoratori come pezzi del processo produttivo che vengono utilizzati al bisogno. Dalla crisi si può uscire se si riparte dalla cultura, dall’innovazione e appunto dal lavoro, evitando che la flessibilità diventi un macigno per l’individuo attraverso un nuovo sistema di diritti e tutele.

La relazione termina evidenziando i preoccupanti dati relativi al precariato della Regione Umbria.

  • Ore 11.40: inizia il Dibattito

Il primo intervento evidenzia le difficoltà dei precari con contratti a tempo determinato alle tutele, in particolare nel momento in cui subiscono infortuni con conseguenze che proseguono anche dopo il termine del contratto stesso, ritrovandosi senza reddito e con l’impossibilità di cercare un nuovo impiego.

Il secondo intervento chiede il potenziamento della struttura del NIDIL a livello regionale.

Il terzo intervento evidenzia come per le giovani generazioni sia fondamentale intervenire nelle problematiche dei lavoratori precari nel più breve tempo possibile, dando anche voce e rappresentanza ai lavoratori stessi, per permettere che la speranza diventi realtà, potenziando la struttura del NIDIL in quanto le sue potenzialità per il futuro sono enormi.

  • Ore 11.55 Interviene Roberto Panico Responsabile Inca CGIL Perugia
  • Ore 12.00 : interviene il Segretario Generale della FIOM di Perugia Maurizi Maurizio
  • Ore 12.05: interviene il Segretario Generale della FILCAMS di Perugia Stefania Cardinali
  • Ore 12.10: interviene il Segretario Generale della FLAI Umbria  Sara Palazzoli
  • Ore 12.15:  interviene Nadia Favalli di SMILE Umbria evidenziando come i lavoratori precari siano coloro che sono costretti nell’ambito della formazione professionale a finanziarsi da soli il diritto alla formazione e come in molti casi sono i lavoratori precari a fornire formazione agli altri lavoratori,  indicando nel reddito minimo garantito uno strumento per superare la crisi.
  • Ore 12.20: interviene Vincenzo Sgalla Segretario Generale Camera del Lavoro di Perugia

  • Ore 12.30: interviene il segretario Generale Nidil Nazionale Claudio Treves

 

Il segretario Generale evidenzia come, in questo periodo,la CGILvenga in qualche modo definita, da parte della politica,  una delle cause del precariato che si è sviluppato, quando in realtà è stata l’unica organizzazione che ha continuato di sviluppare un progetto di crescita  dell’intera società.

Un errore chela CGILha fatto è stato però quello che negli anni passati ha combattuto il pensiero che l’occupazione poteva crescere se si cambiavano le regole del mercato del lavoro solamente affidando al legislatore la soluzione del problema; quando nel  frattempo le nostre imprese cambiavano aspetto ed si è concretizzato il passaggio alla polverizzazione e all’atipicità del lavoro, senza che la nostra Organizzazione potesse incidere in maniera concreta.

la sfida è nella  contrattazione inclusiva:

dal lato del contratto nazionale :  come strumento di ripartenza in modo che nei stessi contratti trovino spazio e diritti anche coloro che non sono lavoratori dipendenti ma anche quei lavoratori definiti non dipendenti.

dal lato della  contrattazione di secondo livello, dove il ricorso ai lavoratori “ non dipendenti” deve essere consentita solo per quelle attività non definite nell’oggetto commerciale dell’Impresa

dal lato dell’organizzazioneLa CGILpensa al nidil per organizzare persone che fanno mestiere diversi in un nuovo modo, in un sistema di integrazione e lavoro comune tra le diverse categorie.

Ore 13.00: interruzione dei lavori

Un ringraziamento ai ragazzi ed ai professori dell’istituto Alberghiero di Assisi per l’ottimo pranzo e l’eccellente servizio.

 

 

ore 15.00: riprendono i lavori del II congresso del NIDIL provinciale di Perugia;

ore 15.05: sono eletti i delegati al Congresso della CAMERA DEL LAVORO di Perugia (Silvia Spaziani); i delegati al Congresso Regionale della Cgil (Massimo Fraolo); i delegati al Congresso Nazionale del NIDIL (Patrizia Venturini e Massimo Fraolo)

Ore 15.10:  sono eletti i componenti del direttivo provinciale del NIDIL di Perugia:

1          VENTURINI   PATRIZIA

2          FRAOLO        MASSIMO

3          ARCOVIO      VITTORIA

4          BIANCHI       ROBERTA

5          CENCI            ELENA

6          MAFFIA         SALVATORE

7          MELELLI        MARTA

8          MINELLI        PAOLO

9          NICASTRO    ANNALISA

10        PACIFICI       CARLA

11         PASSERINI    LUCA

12        SPAZIANI      SILVIA

13        MORETTI       LEONARDO

14        LANFALONI PATRIZIA

15        GALARZA      WENDY

Ore 15.15 : lettura del documento politico

Ore 15.20: si procede all’elezione del Segretario Generale del NIDIL provinciale di Perugia

ore 15.30: Patrizia Venturini è eletta Segretario Generale del NIDIL provinciale di Perugia; un augurio di buon lavoro al nuovo Segretario.

Notizie Nidil