Pietralunga: riattiviamo il lavoro sul bene confiscato alla ‘ndrangheta

Giovedì 31 luglio, alle ore 16.30, presso il consiglio comunale di Pietralunga si terrà un’iniziativa promossa da Cgil dell’Umbria, Spi Cgil dell’Umbria e Libera Umbria dal titolo “Pietralunga: riattiviamo il Lavoro! Dal bene confiscato alla ‘ndrangheta una possibilità di occupazione e sviluppo per il territorio”.

L’iniziativa si colloca all’interno del percorso di collaborazione tra il sindacato e l’associazione Libera avviato questa estate e che ha visto la Cgil partecipare con numerosi/e volontari/e ai campi che Libera organizza sul bene confiscato alla ‘ndrangheta a Col della Pila (Pietralunga), ai quali partecipano centinaia di giovani provenienti da tutta Italia.

All’iniziativa di giovedì 31 luglio parteciperanno, insieme alle ragazze e ai ragazzi di E!StateLiberi 2014, il sindaco di Pietralunga Mirco Ceci, Mario Bravi, segretario generale della Cgil dell’Umbria, Walter Cardinali, coordinatore di Libera Umbria, Lucia Rossi, segretaria nazionale dello Spi Cgil, Francesca Martinelli, responsabile formazione E!StateLiberi Pietralunga, Oliviero Capuccini, segretario generale dello Spi Cgil dell’Umbria e Luca Crotti, agronomo della Regione Umbria.

 

news