Polo chimico ternano: siamo alla stretta finale

In data 7  febbraio 2011 si sono riunite le RSU del polo chimico ternano, insieme ai segretari territoriali della chimica, per decidere le iniziative per rilanciare l’attenzione intorno al problema dell’intero sito.

L’analisi ha fatto emergere la grande condivisione di tutti i rappresentanti dei lavoratori, sulla necessità di attivare tutti gli strumenti di lotta possibili, coinvolgendo la totalità dei lavoratori del sito, delle loro famiglie, di tutta la cittadinanza, della politica e delle istituzioni locali.

Oramai siamo giunti allo stadio finale, momento in cui è necessario avviarsi verso la soluzione del problema, altrimenti si rischia il crollo completo di tutte le attività all’interno e la cancellazione della chimica a Terni.

Per riattivare il tavolo delle trattative i lavoratori organizzeranno una prima iniziativa per il giorno 19 febbraio 2011, alle ore 14,30 di fronte al polo chimico, a cui invitiamo tutte le famiglie, tutta la cittadinanza, le istituzioni, i consiglieri, i partiti, i comitati studenteschi, e quanti fino ad oggi sono stati al nostro fianco, per “abbracciare e proteggere” il nostro polo chimico.

Nei prossimi giorni sarà effettuato un volantinaggio a tappeto di tutta la provincia per far conoscere e richiedere la partecipazione dell’intera società civile, all’evento organizzato.

All’uopo sarà inoltre istituito un blog (polo chimico ternano), dove sarà possibile avere informazioni, contattare i responsabili, lasciare messaggi ed adesioni.

7 febbraio 2011
Sergio Cardinali  – Filctem Cgil
Francesca Rossi – Femca Cisl
Franco Di Lecce – Uilcem Uil
Comunicati stampa, news, News cgil Terni, Notizie Filctem