Primo Maggio: quest’anno Cgil, Cisl e Uil dell’Umbria lo celebrano a Norcia

“Ricostruiamo insieme”, questo è lo slogan che Cgil, Cisl e Uil dell’Umbria hanno scelto per il Primo Maggio 2017 che si svolgerà a Norcia, città simbolo di una necessaria rinascita che deve partire dal Lavoro. “Ricostruiamo insieme – spiegano i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, Vincenzo Sgalla, Ulderico Sbarra e Claudio Bendini – una regione capace di respingere tutte le mafie, un’Umbria in cui non si muoia andando al lavoro, una società in cui i giovani possano scegliere di restare e investire sul proprio futuro. Ricostruiamo insieme i nostri borghi, i più belli e sicuri d’Italia. Ricostruiamo insieme il Lavoro dei diritti e della dignità”. 
Questo è lo spirito del Primo Maggio 2017 dell’Umbria per Cgil, Cisl e Uil. “Ricostruire deve essere la parola d’ordine per i prossimi anni – insistono i tre segretari – perché la crisi, così come il terremoto, non solo produce macerie che vanno rimosse, ma obbliga tutti a uno sforzo straordinario, quello di immaginare un’Umbria che torni ad essere un luogo in cui le persone vogliono vivere”.
La manifestazione del Primo Maggio a Norcia avrà inizio alle ore 10.00 per concludersi intorno alle 12.30. Oltre agli interventi dei tre segretari generali di Cgil, Cisl e Uil dell’Umbria, Sgalla, Sbarra e Bendini, non mancheranno anche intrattenimento musicale e gastronomia con prodotti tipici del territorio.

IL CONCERTONE A PERUGIA
Poi nel pomeriggio tutti a Perugia per il consueto concerto dei sindacati in Piazza IV Novembre. Ricco, come sempre, il programma musicale che vedrà dalle ore 16.30 fino alla mezzanotte salire sul palco di Piazza IV Novembre Giovanni Artegiani (cantautore, premio Lucio Dalla 2016, esce con il suo primo album da solista), The Moodies (tributo ai Pink Floyd), I principi di Galles (folk), Etika Etnika Project (hip hop – musica etnica), Audio5 (cover cantautori italiani), H.O.T. (rock, il gruppo ha aperto il concerto di Marilyn Manson a firenze novembre 2015), Olden (cantautore, presenta il suo terzo album), Sficatz (rockabilly) e per concludere Maurino e la sua band (ska – reggae).

NON SOLO NORCIA, ALTRE 10 PIAZZE IN PROVINCIA DI PERUGIA

Accanto al Primo Maggio regionale di Norcia saranno tante anche quest’anno le piazze umbre in cui si celebrerà la festa del Lavoro. La Camera del Lavoro provinciale di Perugia ha organizzato infatti ben 10 manifestazioni che si svolgeranno nella maggior parte dei casi nella mattina di lunedì 1 Maggio, per poi confluire nel pomeriggio a Perugia, per il tradizionale concertone in piazza IV Novembre. Concertone che avrà quest’anno un ospite di eccezione: salirà infatti sul palco allestito dai sindacati l’attore Raul Bova, che porterà un saluto di solidarietà ai lavoratori umbri ed in particolare a quelli dei territori terremotati.
Ma ecco l’elenco della piazze in cui si svolgeranno le manifestazioni del Primo Maggio: Tuoro (Piazza del Municipio, ore 9.30); Passignano (Parco via Primo Maggio, ore 15.00); Tavernelle (piazza Mazzini, ore 9.30); Paciano (piazza Santa Maria, ore 15.00); Moiano (casa del Popolo, ore 9.30); Castiglione del Lagoro (Lungolago, ore 15.00); Marsciano (piazza della Vittoria, ore 9.30); Città di Castello (logge Bufalini, ore 9.30); Umbertide (corteo dal piazzale della stazione fino a piazza del Municipio, ore 9.30);  Solfagnano Parlesca (ore 9.30). Mancano dall’elenco le piazze della fascia appenninica che confluiranno nel Primo Maggio di Norcia.
“Quest’anno la Festa del Lavoro assume una valenza straordinaria – commenta Filippo Ciavaglia, segretario generale della Cgil di Perugia – perché mai quanto ora il lavoro diventa lo strumento essenziale per risollevare le sorti della nostra provincia e della nostra regione. Un territorio duramente provato da una crisi che ha ormai i connotati di un cambiamento strutturale e dall’ennesimo terremoto
Comunicati stampa, News CGIL Umbria