Servizi per l’impiego: fitto calendario di incontri con la politica

Dopo la dichiarazione dello stato di agitazione indetto da Cgil Fp, Cisl Fp e Uil Fpl regionali e RSU delle rispettive Province, i sindacati del lavoro pubblico dell’Umbria stanno mettendo in campo alcune iniziative, partendo da questa settimana con una serie di incontri programmati con i capogruppo del consiglio regionale. “Ieri – spiegano i tre sindacati – abbiamo avuto i primi incontri con il M5S, LEGA Nord e il gruppo autonomo ART.1 MDP con il Consigliere Solinas, i quali si sono impegnati a porre in tutte le sedi istituzionali le problematiche dei servizi per l’impiego, nonché a sollecitare l’avvio dell’iter legislativo per l’approvazione della Legge Quadro regionale “Sistema integrato per il mercato del lavoro, l’apprendimento permanente e la promozione dell’occupazione” relativa alle politiche attive per il lavoro, che prevede anche la costituzione di un’Agenzia regionale per l’attuazione delle politiche attive per il lavoro”.
Domani (23 marzo) e venerdì (24 marzo) sono in programma gli incontri con i capogruppo PD, Socialisti Riformisti e Forza Italia.
“Inoltre – aggiungono Fp Cgil, Fp Cisl e Uil Fpl – informiamo che lunedì avremo l’incontro la mattina con i Parlamentari Umbri e nel pomeriggio siamo stati chiamati a partecipare all’audizione della I° Commissione consigliare presieduta da Smacchi”.

Perugia,

CGIL FP UMBRIA
CISL FP UMBRIA
UIL FPL UMBRIA

Comunicati stampa, Notizie FP