Slc Cgil Umbria: Sandro Piergentili è il nuovo segretario generale

Sandro Piergentili è il nuovo segretario generale della Slc Cgil dell’Umbria, il sindacato dei lavoratori della comunicazione (poste, telecomunicazioni, emittenza radiotelevisiva, aziende cartotecniche, grafiche ed editoriali, etc.). Lo ha eletto questa mattina (6 marzo) con 36 voti a favore su 37 aventi diritto, l’assemblea generale della categoria, riunita a Palazzo di Assisi alla presenza del segretario generale della Slc Cgil nazionale, Massimo Cestaro. Piergentili subentra alla guida della Slc umbra a Corrado Corradetti, al quale è andato il saluto e il ringraziamento dell’assemblea per il lavoro svolto negli ultimi 7 anni alla guida della categoria. Corradetti continuerà comunque il suo lavoro nella categoria, in particolare per seguire il comparto delle Poste, che sta attraversando una fase complessa e delicata.

“Il primo impegno sarà naturalmente quello per i referendum Cgil su voucher e appalti, per i quali, anche come Slc chiediamo al più presto una data per poter finalmente votare – ha detto nelle sue dichiarazioni programmatiche il nuovo segretario Sandro Piergentili – Ci sono poi diversi contratti ancora aperti – ha aggiunto – a partire da quelli delle telecomunicazioni, delle poste e dei grafici e poligrafici, che interessano molti lavoratori anche nella nostra regione”. Il segretario ha poi assicurato grande attenzione alle aziende artigiane della comunicazione e alle nuove figure creative che si affacciano in questo “settore di frontiera”. “Il nostro impegno – ha detto – sarà quello di lavorare per contattare e offrire tutele a questi lavoratori oggi poco o per nulla tutelati”.
Infine, massima attenzione, anche in collaborazione con il sindacato dei giornalisti, a tutte le vertenze del settore dell’informazione, “che sono numerose e complesse nella nostra regione”. Il tutto – ha concluso Piergentili – in un rapporto di “unità nella competizione” con Cisl e Uil, con l’obiettivo di “valorizzare sempre più i delegati e le delegate nei luoghi di lavoro per costruire una nuova generazione di quadri sindacali per la categoria”.

Palazzo di Assisi (Pg), 6 marzo 2017

Comunicati stampa, News CGIL Umbria, Notizie SLC