Telecom: sciopero regionale martedì 29 e mercoledì 30 novembre

Doppio sciopero per i lavoratori Telecom dell’Umbria. Martedì 29 e mercoledì 30 novembre i dipendenti della principale azienda di telecomunicazioni del paese e della regione si fermeranno per un’ora e mezzo a fine turno, in vista dello sciopero nazionale (intera giornata) del 13 dicembre. La protesta è indetta da Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil dell’Umbria e interesserà circa 350 lavoratrici e lavoratori dell’azienda. “Respingiamo il tentativo della dirigenza Telecom di far fallire miseramente la più importante azienda di telecomunicazioni del paese – affermano i sindacati promotori della mobilitazione – la disdetta del contratto aziendale, la messa in discussione del Ccnl, insieme alla totale assenza di qualsiasi prospettiva industriale, dimostrano la grave miopia dell’attuale management, il cui vero obiettivo è quello di effettuare un’operazione utile solo a riempire le proprie casseforti, tagliando gli stipendi e conseguendo così gli obiettivi utili ad incassare bonus milionari”.
Lo sciopero sarà accompagnato da presidi di protesta, il giorno 29 a Perugia, in piazza Italia dalle 16.00 alle 19.00 davanti alla prefettura (manifestazione regionale), e il giorno 30, dalle 16.00 alle 18.00, davanti alle centrali Telecom più importanti, a Perugia (via del Coppetta) e Terni (centrale San Valentino).

Perugia, 26 novembre 2016

Comunicati stampa, iniziative, Notizie SLC