Terni: le tute blu scrivono al prefetto

Le scriventi Organizzazioni Sindacali hanno inoltrato, in data odierna, una richiesta di incontro al Prefetto di Terni per affrontare i temi riguardanti Sicurezza, Ambiente-Salute, Appalti e Legalità.

Temi sui quali da tempo come Organizzazioni chiediamo confronti ai diversi soggetti interessati, purtroppo senza aver ricevuto risposte, con l’obiettivo di poter giungere a protocolli condivisi che, a nostro avviso, riescano a rispondere in modo positivo alle criticità ancora presenti sul territorio.

Intendiamo come Organizzazioni Sindacali avviare confronti partecipati, con tutti i soggetti interessati, nei quali si discuta seriamente di proposte, contenuti, merito, soluzioni ed impegni concreti da parte di tutti cha abbiano alla base la condivisione generale del raggiungimento di obbiettivi realizzabili.

Le recenti modalità relazionali territoriali che hanno escluso le Parti Sociali, come già abbiamo evidenziato in occasione del protocollo siglato sulla legalità, non qualificano il sistema di relazioni che al contrario, in passato, si è sempre contraddistinto per il valore aggiunto che le Organizzazioni Sindacali hanno apportato nei diversi confronti.

In linea con quanto già espresso in occasione dello stesso protocollo sulla legalità ribadiamo che quella modalità relazionale e quella idea autocelebrativa, non ci appartiene soprattutto in ragione del fatto che non affronta, secondo noi, insieme a tutti gli attori in modo compiuto l’insieme delle criticità.

Senza alcuna polemica e nel rispetto delle libertà di ognuno, in riferimento all’ iniziativa in programma sulla legalità del 18 novembre 2016, riteniamo poco elegante, dal punto di vista relazionale essere stati esclusi in fase di discussione ed essere invece invitati ad ascoltare quanto altri hanno sottoscritto.

Terni 17 Novembre 2016

Fiom Cgil – Fim Cisl – Uilm Uilm – Fismic – Ugl 

Comunicati stampa, News cgil Terni, Notizie Fiom