Terni: strategie comuni per un futuro di opportunità

Grande partecipazione e grande concretezza, seppure nella giusta dialettica tra le parti. L’iniziativa della Cgil di Terni di venerdì 10 aprile su proposte e possibilità di sviluppo per il territorio ha sancito prima di tutto l’esistenza di una volontà comune dei vari soggetti, sindacali, imprenditoriali e istituzionali, intervenuti: quella di lavorare ad un progetto di sviluppo del territorio, che abbia come primo obiettivo la salvaguardia e il rilancio del lavoro, e di utilizzare quegli strumenti disponibili (come il riconoscimento dell’area di crisi complessa) per riversare sul territorio risorse utili a dare gambe ai progetti.

Questo l’intervento di apertura del segretario generale della CGIL di Terni, Attilio Romanelli

Seconda parte intervento Romanelli

All’iniziativa ha partecipato anche il segretario generale della CGIL nazionale, Susanna Camusso. Questo il suo intervento conclusivo

Questo invece l’intervento della presidente della Regione Catiuscia Marini sul ruolo e sul rapporto con le industrie multinazionali

 

News cgil Terni, slide