Vaccinazioni: tu a che punto stai?

Questa Organizzazione Sindacale, nell’ambito delle proprie iniziative sempre a difesa dei diritti di tutti i colleghi in servizio ed alla luce della potenziale esposizione “diretta o indiretta” con agenti biologici infettanti, degli operatori impegnati quotidianamente in molteplici attività istituzionali, recependo le indicazioni fornite dall’Amministrazione Centrale, interpellata in merito e riconoscendo nelle vaccinazioni un fondamentale strumento di profilassi nei confronti di malattie infettive, per le quali nella maggior parte dei casi non esiste terapia o la stessa non è sempre efficace, ha richiesto all’ Ufficio Provinciale Sanitario, di avviare una verifica coordinata con la USL 2, per consentire ad ogni operatore della Polizia di Stato in servizio nella nostra Provincia, di conoscere il proprio stato vaccinale per almeno due degli agenti patogeni più diffusi e facili da contrarre durante il servizio di Polizia.

>>>VACCINAZIONE ANTITETANICA<<< >>>VACCINAZIONE ANTI-EPATITE B<<<

Pertanto nei prossimi giorni, sarà inviata a tutti gli Uffici della Provincia una nota dall’Ufficio Sanitario Provinciale, per informare dell’avvio di predetta iniziativa, che consentirà a quanti vorranno prenderne parte, di verificare il proprio stato vaccinale per essere nel caso inviati successivamente presso le autorità sanitarie competenti per l’effettuazione di richiami o ripetizione del ciclo di profilassi.

Si ricorda infine che tali vaccinazioni sono offerte gratuitamente a tutti i cittadini ed in particolare al personale della Polizia di Stato in virtù della specifica attività lavorativa e sociale.

Ancora una volta il SILP-CGIL è l’unico Sindacato che si impegna fattivamente per la tutela di tutti… Iscritti compresi!

Terni, 06 giugno 2014
Il Segretario Generale Provinciale Orazio SCUDERI
Comunicati stampa, Notizie Silp